A Modugno attivato il servizio di monitoraggio sulla qualità dell'aria

Al via con l’Arpa il monitoraggio degli inquinanti. La messa in linea della rete, rappresenta un obbiettivo fondamentale per la salute. Qualità dell’ambiente e dell’aria. A meno di due mesi dalle prime sessioni di collaudo, la rete di monitoraggio della qualità dell’aria del Comune di Modugno è ora una realtà funzionale.

 Considerati l’alto tasso di industrializzazione e la popolosità del territorio, l’Amministrazione ha ritenuto necessaria la realizzazione di una rete di rilevazione preposta al controllo di inquinanti gassosi (sO2, NOX, NO, NO2, CO) e di polveri sottili (PM10 e PM2.5). Il progetto nasce nel dicembre 2009 dalla Convenzione dell’Ente comunale con l’Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale (ARPA), che ha reso possibile l’impiego di sofisticati dispositivi tecnologici.

Il sistema di monitoraggio consiste in una stazione fissa, due stazioni multiparametriche e nove centraline, che rilevano il livello delle polveri e degli inquinanti gassosi ed elettromagnetici. I dati raccolti vengono elaborati da un centro operativo e pubblicati sul pannello installato presso la sede dei Servizi Sociali di p.zza Plebiscito, nonché sui siti istituzionali di ARPA Puglia e del Comune.

La messa in linea della rete, ufficializzata dall’Assessorato all’Ambiente, rappresenta il raggiungimento di un obiettivo importante per la tutela della salute pubblica. E’ ora intenzione dell’Amministrazione estenderel’operato ad un’area più vasta, e adoperarsi con interventi mirati affinché i valori rilevati si mantengano entro soglie accettabili.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.