Daniele Fortunato: professione "Capitano"

Daniele Fortunato capitano di squadra con spirito di gruppo. Un capitano…c’è solo un capitano!

Cita così un famoso coro che riecheggia negli stadi, quando la tifoseria vuole sottolineare l’importanza del proprio capitano definendolo unico e importante. Su questa falsariga si può collocare perfettamente il ruolo di Daniele Fortunato (‘76) capitano e punto di riferimento tra i suoi compagni di squadra soprattutto tra i calciatori più giovani.

La sua esperienza maturata in categorie superiori tra Puglia (Terlizzi, Molfetta per citare alcune squadre in cui ha militato) e Basilicata (Bernalda e Sant’Arcangelo) ha permesso di guidare da vero condottiero i suoi compagni mettendo in pratica sul terreno di gioco le parole e i consigli di mister D’Amico. Il suo ben augurante auspicio a cui si unisce tutto il team bianco-azzurro, è quello di poter ripetere il prossimo anno l’ottimo campionato vinto con questo meraviglioso gruppo.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.