Tutta l'inadeguatezza degli impianti sportivi siti a Modugno

Giovanni Colombo: “Scarsa sensibilità politica”. L’inefficienza delle strutture ha modificato notevolmente la programmazione dell’ASD Modugno Volley. C’è chi come il Modugno Calcio a 5, è riuscito a fare di necessità virtù ed è emigrata in altre strutture fuori dal Comune. Chi invece, non ha potuto farlo.

“In verità, dopo aver raggiunto il sogno della A2, pensavamo di avere maggiore collaborazione” sottolinea Giovanni Colombo, dirigente del settore giovanile del Volley Modugno. “Purtroppo per giocare in campionati così importanti, la federazione impone parametri strutturali, che il nostro palazzetto non ha. Ad esempio la capienza relativa al pubblico di almeno 2000 posti. Oppure l’altezza che deve essere di almeno sette metri e cinquanta centimetri. Attualmente non raggiungiamo neanche i sette metri. Poi i problemi economici fanno il resto. Senza alcuna vena polemica ci aspettavamo qualcosa in più dalle istituzioni, soprattutto per il prezioso lavoro che facciamo con i giovani. Per non parlare del prestigio che la A2 dava al comune”.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.