La compagnia d’autore porta in scena il Macbeth

Macbeth ModugnoDopo il successo dello scorso fine settimana, la Compagnia D’Autore (Associazione Culturale Teatrale di Modugno) porterà ancora in scena “Macbeth” di Shakespeare.
La splendida e terrificante tragedia shakespeariana (ma anche la più breve dell’autore inglese) narra del generale Macbeth che, mosso dalle ambigue profezie di tre streghe, dall’ambizione e dalla smania di potere, uccide Duncan, re di Scozia e da qui, un assurdo meccanismo lo condurrà a una catena di delitti.

“La modernità di questa storia è sorprendente: Re Macbeth, per mantenere il suo potere conquistato con il sangue, ha bisogno di uccidere, “sangue chiama sangue!” e a sua volta sarà detronizzato e decapitato, lo stesso iter che stiamo vedendo in quest’epoca nei Paesi dittatoriali.
Macbeth è la tragedia eterna della brama di potere e di tutti i suoi pericoli ma anche il racconto dell’amore malato fra lady Macbeth e Macbeth. In questa coppia “molto unita”, l’uomo è lei, che esige dal suo compagno il compimento dei delitti, quasi come un atto d’amore”.
Così la “Compagnia D’Autore” spiega l’ultima opera alla quale si sono accostati; miscuglio di politica, incubo irrazionale e stragi insensate, dove parte importante è assunta anche da apparizioni e premonizioni.
Il lavoro collettivo dei membri dell’associazione ha prodotto una particolare riduzione del testo originale e sulla scena, il racconto di questo “dramma della colpa e dell’ambizione che si trasforma in omicidio” è affidato a soli tre attori, anche per avvalorare l’importanza che a questo numero e alla sua simbologia è data all’interno della tragedia (tre streghe, tre profezie…).
Parte importante è svolta dalla musica, molto presente e dalle luci particolarmente soffuse che “immergono la storia in un’atmosfera quasi fiabesca, in cui la notte e il buio sono protagonisti assoluti”.
Le repliche si susseguiranno ogni venerdì e sabato alle ore 20,45 ed ogni domenica alle 18,45 e avranno luogo tutte presso il palazzo dell’ex Direzione – nel centro storico di Modugno, alle spalle dell’orologio di Piazza Sedile- fino al 16 dicembre (per la limitata disponibilità dei posti la prenotazione è obbligatoria al numero 339-7167409).
Per un mese, dunque, ci è offerta un’importante occasione per rivivere le emozioni delle intramontabili tragedie shakespeariane e tutti i lettori di Bari Sud Ovest e chi lamenta la pochezza o l’assenza di manifestazioni d’interesse culturale a Modugno, non potranno sicuramente farsela sfuggire.

 

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.