Zona Cecilia, piccoli talenti crescono a 'Ballando col cuore'

 

Una realtà positiva per il quartiere e un’eccellenza nella danza. Tutto questo è la scuola ‘Ballando col cuore’ della Zona Cecilia, fondata nel 2009 dalla maestra Francesca Pepe. Numerose le gare vinte nelle varie categorie, dall’under 7 all’under 15. Non ultime le vittorie al trofeo ‘Niki dance 2012’, organizzato dall’Acli sezione sportiva, che ha visto piccole ballerine in erba danzare divertendosi.

Dal ballo moderno coreografico ai latino-americani, gli alunni della maestra Pepe si sono piazzati ai primi posti tenendo alto l’onore del nostro quartiere. “I ragazzi – ha affermato l’insegnante – si stanno preparando alle gare regionali in programma a marzo. Dovranno affrontare scuole provenienti da tutta la Puglia, ma ciò che conta non è riuscire a vincere, ma ballare mettendoci il cuore”. Il nome della scuola non è stato scelto a caso. Tutte le gare e le manifestazioni organizzate sono dedicate ad una piccola ballerina che frequentava la scuola e che troppo presto ha perso la vita in un incidente stradale. Per questo il messaggio che la maestra continua a dare ai suoi alunni è: la danza è libertà e divertimento, non solo competizione. “Seguiamo le bambine dai 4 anni ai 16, ma anche ragazzi della stessa età – ha aggiunto – senza dimenticare gli adulti, ai quali sono dedicati corsi di ballo latino-americani serali”.

 

I vincitori dell’ultima gara nella sezione salsa, Cinzia Brescia e Mimmo Giammaria, ballano insieme da 3 anni e coltivano una passione per la danza sin da bambini. Gareggiano da due anni e si sono sempre classificati ai primi posti. Il loro sogno? Rimanere in questo ambito e giungere a livelli professionistici. Sogno che la maestra Pepe sta tentando di realizzare formandoli non solo come ballerini ma lavorando anche con loro per la creazione delle coreografie. “Le gare ci offrono anche la possibilità di continuare il nostro lavoro – fa sapere la giovanissima ballerina Roberta Carone –. Infatti, ogni volta che raggiungiamo il podio, la scuola vince una borsa di studio che investiamo a favore di quanti lavorano e credono nella scuola, dei bambini che vogliono ballare e dei grandi che vogliono divertirsi”. Un esempio per tutti dei talenti della scuola che parteciperanno alle prossime gare regionali è il giovanissimo Matteo Giampietro che, pur ballando da appena un anno, si è classificato primo ballando sulle note di Michael Jackson.

 

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.