Nuoto: In settecento per la V edizione del trofeo Santa Claus

 V Edizione Trofeo Santa ClausGrande è stata l’affluenza degli atleti giunti a Modugno da tutta l’Italia, per partecipare all’attesissima V edizione del trofeo di nuoto master “Santa Claus”, nelle giornate di sabato 17 e domenica 18. I settecento nuotatori si sono sfidati, a turno, nelle specialità: 50 e 200 farfalla, 50, 100, 800 e 1500 stile, 50 e 200 dorso, 50, 100 e 200 rana, 100 e 400 misti. Al primo posto la GP Modugno, società organizzatrice, con oltre 100.000 punti totalizzati, quasi il doppio della seconda classificata.

Nonostante la netta vittoria , mister Cagnetta, d’accordo con la dirigenza della società, ha deciso di non ritirare il premio, cedendolo alla seconda società classificata. Un bel gesto che l’allenatore spiega così: “La GP Modugno, prima classificata tra quasi 40 squadre, ha deciso quest’anno, di farsi da parte e di donare l’ambito trofeo al sodalizio tarantino, ovvero la Nuoto Master Terra Jonica, seconda classificata. Oltre ai premi e ai riconoscimenti, quello che mi preme evidenziare – continua Cagnetta – è l’affiatamento e la partecipazione con le quali gli 85 atleti della GP Modugno hanno seguito le gare dei rispettivi compagni di squadra. Anche chi, per motivi di salute, è stato costretto a dichiarare forfait ha fatto sentire la sua vicinanza alla squadra. L’amicizia, la stima reciproca e l’amore per il nuoto che lega questi ragazzi è il risultato più importante raggiunto da questa società. Non ultimo –  conclude Cagnetta – evidenzierei le 80 medaglie vinte: 36 ori, 25 argenti e 19 bronzi”.

Oltre alle medaglie, ottimi sono stati i tempi fatti segnare dalla compagine modugnese. Su tutti, quelli di Alessia Virgilio che si conferma atleta di spessore nazionale fermando per ben due volte il crono sotto la migliore prestazione italiana dell’anno, rispettivamente nei 200 farfalla ( 2’35”65 ) e nei 400 misti ( 5’22”14). Migliore prestazione italiana dell’anno anche per Piero Boccianti nei 1500 stile per la categoria M65. Degni di nota i nuovi primati regionali fatti segnare da Pasquale Maselli nei 50 farfalla ( 27’7), Dario Lovascio nei 50 ( 35”53 ) e 200 dorso ( 2’51”53 ), Umberto De Ceglie nei 400 misti ( 6’01”64) e di mister Cagnetta nei 1500 stile (20’07”91) e 400 misti ( 5’57’62 ). I premi per la migliore prestazione sono andati agli atleti Dario Pezzuto (ICOS) e Maria Mastrandrea (Piscina 90), premiati dall’assessore allo sport Vito Signorile.

Durante la manifestazione è stato premiato l’atleta Giuseppe Malcangi, per le vittorie nei 100 e 800 stile, con la coppa “Memorial Antonio Carone” in ricordo dell’atleta coratino della GP Modugno, di cui lo stesso Malcangi era amico e compagno di squadra, scomparso lo scorso 10 ottobre a causa di un male incurabile.

 

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.