Un albero ricco di buoni propositi per il quartiere Cecilia

altUn piccolo segno per l’Amministrazione Gatti ma un grande significato per il Quartiere Cecilia. L’albero di Natale, donato dal sindaco al centro anziani di via Ancona, ha portato un  tocco di Natale e di buon umore non solo agli associati del circolo ma a tutti i residenti. L’albero, messo a disposizione dalla guardia forestale, è stato assegnato a Modugno grazie all’intervento del consigliere Lucia Blasi e dell’Assessore ai Servizi demografici e al verde Roberta Chionno.  “Abbiamo fortemente voluto questo albero – ha spiegato l’Assessore Chionno – l’averlo donato al Centro Anziani è un piccolo gesto che vuole regalare un sorriso agli anziani ed è anche il nostro augurio di un felice Natale ”. Il sindaco Gatti e gli altri assessori, tra i quali Leonardo Bozzi (Polizia Municipale, Traffico, Protezione Civile) e Vito Signorile (Ambiente, Sport e Qualità della Vita) hanno approfittato dell’evento per fare i loro auguri alla cittadinanza e presentare quella che sarà la strategia amministrativa per il prossimo anno.

“Posso dire che la mia amministrazione chiude questo primo anno in positivo – ha affermato il sindaco di Modugno – abbiamo superato molte difficoltà e, nonostante i numerosi cambi in corsa, siamo riusciti a mantenerci saldi, contrastando chi aveva detto che non saremmo arrivati a mangiare il panettone”. “Siamo qui per far sentire il quartiere Cecilia parte integrante del paese – ha aggiunto Gatti – troppo spesso sento diffidenza da parte di coloro che abitano questa zona di Modugno, mio intento è quello di non farli più sentire modugnesi di serie b e far si che ritornino ad avere fiducia in un’amministrazione comunale che tiene in considerazione i loro bisogni. Per il nuovo anno è in arrivo un piano di riqualificazione delle aree verdi pubbliche con lavori di potatura e pulizia del verde che, già nei mesi scorsi, sono stati messi in pratica, e lavori di rifacimento della fogna bianca che riguarderanno via Lombardia, via Emilia e via Ancona”.

Molte le buone intenzioni da mettere sotto l’albero per l’anno nuovo, che dovranno però fare i conti con la mancanza di fondi e i tagli operati ai Comuni. A questo proposito il Sindaco Gatti si dice fiducioso. “E’ vero che non ci sono soldi da sprecare – ha spiegato – ma è anche vero che io e i miei collaboratori stiamo lavorando per intercettare fondi europei e bandi di gara allo scopo di continuare a progettare la riqualificazione delle aree urbane cittadine e incentivare la raccolta differenziata. Ora festeggiamo questi primi risultati che saranno punti di partenza per il lavoro del prossimo anno”.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.