Agguato nel centro storico, gambizzato 32enne

altUn avvertimento, senza la precisa volontà di uccidere. Cosimo Santoro, un uomo di 32 anni di Modugno, è stato “gambizzato” in Via Carmine in prossimità del municipio.

Il tragico evento è avvenuto intorno alle 18 di questa sera. Sul posto sono intervenuti i carabinieri dei Sis (Servizio investigazioni scientifiche), la stazione dei carabinieri di Modugno con il luogotenente Regano e gli uomini del nucleo investigativo di Modugno al comando del Capitano Di Noi. Secondo le prime ricostruzioni Santoro è un pregiudicato per piccoli reati di spaccio e sarebbe stato ferito con tre colpi di pistola alle gambe. E’ probabile che si tratti di una pistola a tamburo in quanto non sono stati ritrovati i bossoli.

La zona è provvista di telecamere a circuito chiuso che potranno essere utili per rintracciare i responsabili dell’accaduto. Santoro si trova attualmente all’ospedale San Paolo di Bari dove è stato trasportato dai sanitari del 118 allertati dai passanti. Sembra infatti che dopo la sparatoria Santoro si sia trascinato sino alla vicina piazza Umberto da dove ha trovato aiuto nei vicini passanti. Domani potrebbe essere operato per via delle lesioni provocate dagli spari: fratture a tibia e perone della gamba destra e un foro di entrata e uscita alla coscia sinistra.

Sulla dinamica dell’agguato nessun dettaglio al momento noto, anche perché sul posto non c’erano testimoni oculari. Qualcuno però, si apprende da fonti investigative, avrebbe visto un grosso scooter sul luogo e al momento della sparatoria.

altaltaltaltaltaltaltalt

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.