"Città di Modugno": 1° raduno nazionale Fiat 500 e derivate

Per gli amanti delle auto storiche un’occasione da non perdere per ammirare gioielli d’epoca
L’Associazione Pro Loco di Modugno, in collaborazione con il Club Italia Fiat/500 – Coordinamento di Modugno, con il patrocinio del Comune di Modugno, Assessorato alla Cultura, ha organizzato per domenica 1° maggio 2011 il 1° RADUNO NAZIONALE FIAT 500 E DERIVATE “CITTA’ DI MODUGNO”, con la partecipazione straordinaria di “auto d’epoca”.

Il defilé straordinario di auto storiche, che prevede l’affluenza di almeno 200 radunisti cultori di questi gioielli d’altri tempi, partirà da Piazza Sedile alle ore 11.00, percorrerà le vie e le campagne cittadine secondo un percorso prestabilito, che privilegerà scorci panoramici, ed attraverserà i centri i centri abitati di Palo del Colle, Binetto, Grumo Appula, Bitetto per poi fare ritorno a Modugno passando dal Casale di Balsignano.
La possibilità di partecipare a questo particolare corteo storico è aperto a tutti coloro che fossero in possesso di auto d’epoca, in regola con tutte le norme e disposizioni vigenti in materia di circolazione e  del codice della strada.
Le iscrizioni, infatti, saranno aperte nella sede della Pro Loco nel Palazzo del Sedile a cominciare dalle ore  8.00 fino alla partenza della sfilata.
Ai partecipanti verrà distribuita la “Borsa Raduno” contenente gadgets, tickets colazione e prodotti gastronomici locali.
Alle ore 13.30 circa si festeggerà con un pranzo conviviale in cui saranno sorteggiati premi per i partecipanti.

 

PERCORSO DI ANDATA
Piazza Sedile – Piazza Capitaneo – Via Cairoli – Via X Marzo – Via Caduti sul Lavoro – Via Cornole di Ruccia – Viale della Repubblica –  Via Roma – Piazza Capitaneo – C.so Vittorio Emanuele – Piazza Garibaldi – Via Bitonto
PERCORSO DI RITORNO
Via Cesare Battisti – Via Bologna – Via Ravenna – Via Tagliamento – Via Bitritto.
CENTRI ABITATI INTERESSATI: Palo del Cole – Binetto – Grumo Appula – Bitetto – Modugno.

La Presidente
Anna Gernone

800×600 Normal 0 14 false false false IT X-NONE X-NONE MicrosoftInternetExplorer4

Per gli amanti delle auto storiche un’occasione da non perdere per ammirare gioielli d’epoca

L’Associazione Pro Loco di Modugno, in collaborazione con il Club Italia Fiat/500 – Coordinamento di Modugno, con il patrocinio del Comune di Modugno, Assessorato alla Cultura, ha organizzato per domenica 1° maggio 2011 il 1° RADUNO NAZIONALE FIAT 500 E DERIVATE “CITTA’ DI MODUGNO”, con la partecipazione straordinaria di “auto d’epoca”.

Il defilé straordinario di auto storiche, che prevede l’affluenza di almeno 200 radunisti cultori di questi gioielli d’altri tempi, partirà da Piazza Sedile alle ore 11.00, percorrerà le vie e le campagne cittadine secondo un percorso prestabilito, che privilegerà scorci panoramici, ed attraverserà i centri i centri abitati di Palo del Colle, Binetto, Grumo Appula, Bitetto per poi fare ritorno a Modugno passando dal Casale di Balsignano.

La possibilità di partecipare a questo particolare corteo storico è aperto a tutti coloro che fossero in possesso di auto d’epoca, in regola con tutte le norme e disposizioni vigenti in materia di circolazione e  del codice della strada.

Le iscrizioni, infatti, saranno aperte nella sede della Pro Loco nel Palazzo del Sedile a cominciare dalle ore  8.00 fino alla partenza della sfilata.

Ai partecipanti verrà distribuita la “Borsa Raduno” contenente gadgets, tickets colazione e prodotti gastronomici locali.

Alle ore 13.30 circa si festeggerà con un pranzo conviviale in cui saranno sorteggiati premi per i partecipanti.

PERCORSO DI ANDATA

Piazza Sedile – Piazza Capitaneo – Via Cairoli – Via X Marzo – Via Caduti sul Lavoro – Via Cornole di Ruccia – Viale della Repubblica –  Via Roma – Piazza Capitaneo – C.so Vittorio Emanuele – Piazza Garibaldi – Via Bitonto

PERCORSO DI RITORNO

Via Cesare Battisti – Via Bologna – Via Ravenna – Via Tagliamento – Via Bitritto.

CENTRI ABITATI INTERESSATI: Palo del Cole – Binetto – Grumo Appula – Bitetto – Modugno.

La Presidente

Anna Gernone

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.