Amministrative: la Giunta si scioglie e diventano tutti inutili

Frate indovino ci dice che la fine dell’inverno è vicina; un popolare proverbio avverte che allo sciogliersi della neve appaiono …. i difetti. A Modugno di neve ne è caduta poca ma c’è altro che si sta sciogliendo, quindi lasciamo stare il calendario e leggiamo le ultime notizie di Bari Sud Ovest sulle amministrative di primavera. E troviamo subito la conferma di quanto si sente in giro.

Da tempo la gente di Modugno ascolta le dichiarazioni di consiglieri e assessori che si dissociano dalla giunta Rana, pentiti di essere stati parte integrante e sostanziale di quella amministrazione di centro sinistra che ha retto, per dieci anni, il governo della città. Dicono, loro, di non avere alcuna responsabilità in merito ai guasti della gestione Rana; assicurano, di non avere potuto risolvere gli annosi problemi della città perché non erano informati su quanto la giunta Rana deliberava; asseriscono, solo ora però, di non avere avuto nessuna possibilità di cambiare le deliberazioni delle commissioni consiliari alle quali partecipavano. Ci dicono, insomma, che erano completamente inutili. Fossero stati, loro, presenti o meno in consiglio comunale le decisioni erano prese sempre dagli altri.

Anche quando riuscivano a far nominare assessore qualche loro amico, sono rimasti sempre allo scuro delle deliberazioni che il sindaco e i loro amici assumevano; mai hanno potuto partecipare alle decisioni e mai e poi mai le hanno approvate. In pratica ammettono di essere stati inutili. Solo ora però, dichiarano la loro inutilità. Che ci stavano a fare? O meglio, perché ci hanno chiesto, cinque lunghissimi anni fa, di votarli per mandarli lì dove sono stati per tanto tempo a non fare, praticamente nulla? Molta gente pensa, non avendo la possibilità, la voglia o purtroppo il coraggio di dirlo chiaramente che, sì, certamente anche questa volta li voterà, ma per mandarli da qualche altra parte; magari a pulire quello che appare allo sciogliersi della neve.
Pino Oro

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.