150 podisti a contendersi il "1° Cross Balsignano"

Centocinquanta atleti sulla via del Boschetto. Un circuito di due chilometri tra uliveti e frutteti. Le donne raddoppieranno il percorso, gli uomini lo triplicheranno. Premiati i primi 3 di ogni categoria.

L’attività fisica è un ottimo modo per prendersi cura di sé, per mantenersi attivi, per valorizzare il proprio corpo, per rigenerarsi e anche per sfogare in modo positivo le piccole tensioni quotidiane. Inoltre questa, se associata alla voglia di investire risorse psico-fisiche e misurarsi all’interno di una sana competizione, ecco generare quelle sensazioni adrenaliniche, che solo un avvenimento agonistico può suscitare. E’ questo il cuore pulsante del “1° Cross di Balsignano”, gara podistica di corsa campestre, organizzata domenica 20 febbraio, dall’associazione “ASD La Pietra” di Modugno.

Circa centociquanta atleti, delle categorie Amatori e Master, appartenenti alle società pugliesi affiliate alla Fidal ed in regola con il tesseramento per l’anno in corso, si sono dati appuntamento alle ore 8.30 presso la strada provinciale SP167 Modugno – Sannicandro al Km. 1. Infatti, è proprio il “Boschetto di Modugno” riaperto appositamente per l’occasione e zone ad esso immediatamente limitrofe, l’affascinante e al contempo rustico e suggestivo scenario di questo splendido momento di sport, spiega il presidente dell’associazione organizzante, Domenico Caporusso, che tramite le righe del nostro mensile ringrazia l’avvocato Colavecchio per l’apertura e la concessione dello spazio boschivo.

Per quanto concerne i dati prettamente legati al tracciato e alla competizione, questa, controllata dai Giudici Ufficiali di Gara Fidal, dalle forze dell’ordine, dall’assistenza medica e da volontari, si è corsa su di un circuito sterrato, della lunghezza di 2 km. La gara suddivisa in due macro gruppi, ha visto prima competere tutte le categorie femminili impegnate in due giri del circuito, per un percorso pari a 4 km e successivamente tutte le categorie maschili sulla distanza di 6 km.

“La premiazione dei primi tre e delle prime tre classificate in assoluto e dei primi tre classificati di ogni categoria maschile e femminile, è anche un modo per rendere più solido il gemellaggio tra la nostra associazione e l’ASD Pietrelcina – aggiunge Caporusso – oltre che un modo per lanciare una nuova disciplina podistica, nota come Nordic Walking, grazie alla presenza di Anna Maria Marrone, Coach Internazionale di Nordic Walking & Direttore Tecnico, nonché formatore della Federazione Nordic Walking Italiana (FENWI) ed ASD Nordic Walking Pietrelcina. La stessa che terrà su territorio comunale, nella seconda domenica di marzo, un corso della durata di otto ore sulla predetta disciplina, cui seguiranno altre quattro ore di corso ad un mese di distanza”.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.