ASD Modugno: Verso il campionato e l’accesso alla Final Eight

Nel 2007 svanisce di un soffio l’obiettivo della Coppa Italia Nazionale con una sconfitta ai rigori. Vittorio Zizzari guida la squadra con impegno, passione e determinazione. Inizia nel 1986 l’avventura dell’ASD Modugno Calcio a 5. La prima denominazione è CAG Modugno ed è il modugnese Pino Germinario a fondarla.

Erano gli albori dell’avvento del calcio a 5 in Italia. Sino ad allora, infatti, il calcio a 5 a livello federale ed organizzativo stava movendo i primi passi. Dopo diverse militanze in serie C la presidenza passa a Michele Terrone e nel 1997 la squadra disputa il primo campionato di serie B. Nella stagione precedente in bacheca compare il primo trofeo: la Coppa Italia Regionale.

Dopo diversi campionati condotti con discreti risultati, ma sempre riuscendo a mantenere la categoria, arriva l’anno della svolta. La squadra cambia presidente e passa nelle mani di Vittorio Zizzari, che comunque era già presente nell’organigramma della società nello staff dirigenziale. Nel 2006-2007 svanisce di un soffio l’obbiettivo della Coppa Italia Nazionale con una sconfitta patita ai rigori in semifinale dal Grosseto.

Però nella stessa stagione giunge la storica promozione in A2. Negli anni successivi raggiunge diverse volte i play off, ma per un soffio non riesce a raggiungere la promozione in A1. Quest’anno le cose sono iniziate nel migliore dei modi. La squadra guidata da Bellarte sta primeggiando in campionato e si è assicurata già l’accesso alla Final Eight. In sostanza i modugnesi parteciperanno nei primi mesi del nuovo anno alla Coppa Italia Nazionale. A contendersi l’ambito trofeo ogni anno sono le migliori otto squadre meglio classificate, quattro per ogni girone, al termine del girone d’andata.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.