Valery Dance: Tango argentino e salsa sul palco del Cisternone

Ballando sotto la pioggia. Questo potrebbe essere il titolo della manifestazione della scuola di ballo “Valery Dance” che, purtroppo, non ha goduto di un tempo clemente. Si è dovuta tenere in due tranche. La prima il 20 giugno scorso, rimandata a causa del maltempo, la seconda il 26 giugno.

Il saggio finale ha avuto grande successo e ha richiamato nella villa comunale tantissimi modugnesi che si sono divertiti assistendo ad esibizioni di danze provenienti da lontano, come tango o salsa. Valeria Proscia, la giovanissima titolare della scuola di ballo, è riuscita a far esibire, tra tango appassionato e rueda, ballerini di tutte le età, dai bambini ai meno giovani. “La danza è il modo migliore per comunicare – afferma Valeria Proscia – Non solo un passatempo ma un modo per staccare dalla routine quotidiana. I genitori vedono nel ballo uno sport sano e divertente. Qui i bambini imparano ad esibirsi, divertendosi e stando con gli altri”.

Hanno collaborato alla realizzazione della manifestazione Alejandro Nieves, maestro di tango argentino, e Nicola Ricco, maestro di salsa cubana, che da due anni lavorano per la “Valery Dance”. “L’età di coloro che vogliono imparare il tango argentino – commenta il maestro Nieves – si è molto abbassata. Il tango risveglia la passione ed è una buona terapia per ristabilire i ruoli uomo-donna”. “L’obiettivo di questo saggio – rivela il maestro Ricco – è quello di mostrare che non è necessario essere maestri per ballare, tutti sono in grado di farlo, basta lasciarsi travolgere dal ritmo e farlo col sorriso”.

 

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.