“Il nostro titolo non è in vendita e il gruppo è compatto”

Ambiziosi progetti per orientare la società a importanti traguardi. Concluso un campionato e fatte le dovute analisi sulla stagione appena trascorsa sia dal punto di vista squisitamente tecnico-tattico che di bilanci, arriva il tempo in cui l’organizzazione per mettere solide basi nell’allestimento di una nuova squadra pronta per il successivo anno la fa da padrone.

Questo iter che accade in tutte o quasi le compagini sportive caratterizza anche la vita societaria dell’ A.S.D. Sporting Modugno FC. La società biancoazzurra dopo aver condotto uno strepitoso campionato di serie B 2009-2010 impensabile per una neo-promossa che aveva come obiettivo una salvezza da conquistare a denti stretti (la realtà infatti è stata ben diversa), attraverso le parole dell’autorevole figura di Sifanno Michele vuole ringraziare tutti coloro che hanno contribuito per l’illustre stagione, mister Di Cosmo in primis che con la sua esperienza ha condotto davvero con sapere tattico i ragazzi attraverso i tortuosi sentieri del campionato di serie B.

“A questo punto è doveroso aprire una parentesi concernente il mister perché la sua preparazione ad ampio raggio non ha avuto e non ha davvero limiti: ottimo nella comunicazione, abile nel motivare, maestro nel gestire anche momenti particolari e delicati, insomma un encomiabile condottiero che ha saputo trarre il meglio da tutti gli elementi della rosa e nelle più disparate situazioni. Ringraziamenti che rivolgiamo anche ai ragazzi come capitan Gravina, Oreste, Colaianni, Loseto, gli argentini Paglia, Marengo e Marra, i portieri Sasso e Imperatore, insomma davvero tutti senza tralasciare nessuno e senza dimenticare, ma anzi rimarcare l’entusiasmo degli under 21 aggregati alla prima squadra che ha portato quel quid in più utile al conseguimento degli obiettivi stagionali.

Terminata la stagione è tempo quindi di prepararci alla prossima, in cui si prevedono grosse novità che ci auguriamo possano far fare quel salto di qualità alla nostra società che credo sia a livello di calcio a 5 una delle migliori del sud Italia. Nel campionato appena trascorso ci sono stati alcuni intoppi causati dal venir meno di liquidità legata ad un’importante sponsorizzazione, piccolo incidente che ha creato in alcuni calciatori malumori e mancanza di fiducia nelle potenzialità societarie convergenti nelle promesse date per quanto riguarda i vari pagamenti.

Stesse persone che però hanno dovuto ricredersi e rivedere le proprie posizioni in quanto abbiamo portato a termine tutti i nostri impegni elargendo il pattuito fino all’ultimo centesimo. La nostra società quindi non è affatto in discussione e il nostro titolo non è assolutamente in vendita come erroneamente si vocifera negli ambienti calcettistici, anzi con Pino Germinario i cui pensieri sono in simbiosi con i miei, stiamo rifondando una società che vedrà davvero la compagine modugnese protagonista di progetti molto ambiziosi grazie all’ingresso di imprenditori locali e non che porteranno ad un non indifferente irrobustimento della società, anche perché dopo tanti anni di sacrifici, sei per l’esattezza è davvero impensabile e improponibile una soluzione disfattista.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.