Ennesima discarica abusiva a Modugno: la denuncia di Azione e Tradizione

discarica abusiva - la denuncia di azione e tradizioneE’ di questi giorni la denuncia ambientale del Movimento Politico Cattolico “Azione e Tradizione – Due Sicilie” che grazie all’intervento di due suoi militanti, ha portato puntato i riflettori sull’ennesima discarica a cielo aperto. Questa volta i terreni interessati sono quelli dell’area in cui sorgeva il Supermercato “Carlone” andato distrutto in un incendio ormai 25 anni fa. Il timore è che vi sia la possibilità di presenza di amianto a cielo aperto.

«E’ questa l’ulteriore dimostrazione del fallimento totale di una classe politica che per decenni ha mal governato Modugno preoccupandosi esclusivamente di cementificazione selvaggia e scriteriata senza badare all’aspetto della salute pubblica», leggiamo nella nota del segretario del movimento Gianvito Armenise. «E’ assolutamente inconcepibile che nel corso di tutti questi decenni, nessun politico e nessuna associazione ambientalista si siano mai preoccupati di indagare su cosa ci sia in quell’area che sorge immediatamente a ridosso di una serie di villette».

«Auspichiamo – continua Armenise – che gli organi deputati alla difesa della salute pubblica intervengano tempestivamente, verificando l’effettiva presenza di amianto e bonificando l’area senza indugio alcuno». «Non occorrono affatto burocratiche figure di inutili ispettori ambientali – conclude non senza una vena polemica – per pattugliare il territorio modugnese se gli organi tecnici e politici a ciò preposti, avessero fatto il proprio dovere anziché pontificare con l’aria da soloni ed immaginare una Modugno futura dimenticandosi del tragico presente».

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.