Biblioteca Perrone – Incontro con L’ARTE SCRITTA

COPERTINA LIBROLo scrittore Gianni Antonio Palumbo, molfettese, giornalista, collaboratore della Facoltà di Lettere dell’Università di Bari, oltre che poeta e scrittore,

 

ha presentato nella sala del palazzo della cultura Biblioteca Perrone di Modugno, la sua ultima opera, “Vestali in un mondo senza sogni” opera celebrativa sul trentennale della rivista letteraria “La Vallisa” di Bari, una concreta e forte realtà culturale per l’intero centro sud d’Italia, che si occupa in primis di divulgare la cultura di stampo mediterraneo e dei paesi dell’Est, in particolar modo della Serbia, del nord africa e dell’Albania; accogliendo artisti di tutto il mondo, per l’integrazione culturale fra i vari popoli. In più di trent’anni di attività l’associazione barese “La Vallisa”, oltre ai propri incontri con cadenza settimanale presso la centralissima Libreria Roma, i «Lunedì letterari», ha dato vita oltre ai già citati scambi culturali con artisti stranieri ad una rivista, a convegni, traduzioni e pubblicazioni varie. Oltre all’assessore Elena Di Ronzo che ha presentato lo scrittore Gianni Antonio Palumbo alla cerimonia ha partecipato il sindaco Gatti che ha tenuto a sottolineare l’importanza del lavoro svolto in questi anni dall’associazione La Vallisa portando come esempio, il laboratorio organizzato nel supercarcere di Trani, nell’ottica che le carceri devono assolvere al compito maximo del recupero di coloro che hanno commesso reati e non solo alla mera pena detentiva. L’assessore Di Ronzo ha fatto cenno al progetto, da realizzare in collaborazione con l’associazione, per l’incremento dello scambio culturale fra i bambini delle scuole materne e i loro nonni attraverso la lettura di favole, per invogliare i bambini alla lettura di libri.

Il presidente prof Giancane ha dato la propria disponibilità alla fornitura dei libri. Il lavoro svolto in questi anni per l’arte scritta, “la divulgazione della conoscenza e delle opere nell’area mediterranea sono il nostro principale obbiettivo”, ha concluso il presidente. La cerimonia è proseguita con la consegna di una pergamena ricordo da parte del comune di Modugno alla associazione. L’assessore Di Ronzo ha ringraziato tutti coloro che si sono prodigati per la realizzazione dell’incontro, in particolar modo la sig.ra Grazia Cavallo,la sig.ra Angela Gannelli per la lettura di poesie. Alle numerose personalità presenti tra cui l’assessore alle attività produttive, Roberta Chionno e l’ex comandante della Polizia Municipale Nicola Del Zotti, si è aggiunto il saluto del consigliere regionale Peppino Longo che non ha potuto partecipare all’evento per inderogabili impegni istituzionali.

La manifestazione si è conclusa con la lettura di brani del libro e varie poesie lette dai componenti dell’associazione.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.