Quanto costa il lavoro a Modugno

Diventa ogni giorno più difficile incontrare il sindaco o qualche consigliere comunale. La gente si chiede dove siano finiti; non si rendono conto purtroppo che amministrare una città di quasi quarantamila abitanti non è semplice.

Già per andare dal centro della città fino alla zona industriale o al quartiere cecilia ci vogliono più di dieci minuti. Andare lì a prendere un caffè e tornare vanno via almeno altri trenta minuti. Parlare con qualche elettore, controllare che tutto sia in ordine e tornare in centro porta via altri cinquanta minuti; il tempo vola. Appena tornati in centro ci sono incombenze da affrontare, determine, consigli, giunta da presiedere o a cui partecipare, sempre di corsa perché manca il tempo per fare tutto.

Il lavoro poi è necessario non trascurarlo. Mica si vive di politica, bisogna lavorare e già lavorare per il tempo minimo necessario quando arriva la sera non si ha più tempo per la famiglia, per se stessi. Il tempo costa, e come se costa. Ultimamente il dirigente del II° settore comunale ha determinato il congruo costo orario del tempo da dedicare al lavoro; il così detto costo orario.

Il dirigente con le determine 231/2012 e 221/2012 ha affidato alla cooperativa Ariete, che svolge già altri servizi per l’amministrazione della nostra città, il servizio di apertura, alle ore 5,30 e chiusura dei cancelli alle 17,00 del mercato coperto di via X marzo; tempo stimato per l’incombenza non più di dieci minuti. Per tale lavoro(!) il comune di Modugno, in attesa di esperire una regolare gara d’appalto, ha quantificato e pagato dal 2 dicembre 2011 al 30 aprile 2012 la modica somma di € 4.100 (quattromilacento euro) per 25 ore e mezzo di lavoro, circa 160 euro l’ora! Con costi orari così alti non si può certamente chiedere al sindaco, agli assessori o ai consiglieri di perdere tempo nel farsi vedere in giro. Devono pure lavorare per mangiare anche loro.

P.S.

Il 13 gennaio 2011, un disoccupato si è dato fuoco sulla scalinata di piazza sedile e un altro, a settembre, durante un consiglio comunale, è stato arrestato perché aveva minacciato di fare altrettanto.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.