Alle "donne democratiche" proposte e consigli dai residenti di Piazza De Nicola

Giovanna Bellino

Giovanna Bellino

Farsi interprete e portavoce delle istanze dei cittadini, facilitare l’approccio e promuovere il rapporto diretto tra cittadinanza e amministratori.

Sono gli obiettivi del gruppo Donne democratiche di Modugno. Nei giorni scorsi il consigliere comunale Giovanna Bellino (rappresentante del gruppo), ha incontrato in Piazza Enrico De Nicola (meglio conosciuta come zona via Bitritto) i residenti per carpirne problematiche, necessità ed esigenze. L’evento rientra tra gli incontri di quartiere itineranti, che interesseranno quelle zone del comune di Modugno (come Porto Torres, Piscina dei Preti, Quartiere Cecilia) ritenute troppo spesso un problema e non una risorsa della città. Presenti all’incontro anche il segretario cittadino del Pd, Lilly Del Zotti e Tania di Lella, del gruppo Donne democratiche, nonché componente del direttivo del circolo Pd Modugno.

 

“L’esigenza di incontrare i residenti – ci racconta la Bellino – nasce dalle continue richieste di attenzione, spesso inascoltate, rivolte dai cittadini all’Amministrazione locale. In questo momento di sfiducia totale nella politica a tutti i livelli di discussione, dal nazionale al locale, la vicinanza ai cittadini, ritengo sia un requisito strettamente necessario per mettere in pratica quella tanto decantata politica partecipata. Come? Facendosi, ad esempio, portavoce nel palazzo delle decisioni (Palazzo Santa Croce nel nostro caso) di idee e consigli derivanti direttamente dalla pancia del popolo. Nel primo incontro avvenuto, è proprio il caso di dirlo, ‘per strada’, sono emerse esigenze trasformate in richieste davvero interessanti. Qualche esempio: l’intensificazione di corse urbane ed extraurbane di bus da e per il centro, l’incremento dei collegamenti per i due ospedali San Paolo e Di Venere, la necessità di una farmacia, di un ufficio postale e la possibilità di realizzare un mercato rionale. Questi sono solo alcuni, i più importanti e di carattere generale. Inoltre la mia e nostra (inteso il gruppo Donne democratiche) soddisfazione, scaturisce anche dalla viva partecipazione di residenti e commercianti degli esercizi del quartiere, compiaciuti e, al contempo, stupiti per la tipologia dell’incontro: spesso in passato – conclude Bellino –  gli incontri sono avvenuti solo alla vigilia delle elezioni”.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.