Pinuccio Vasile si dimette: "Lascio il Consiglio comunale per rispetto nelle istituzioni"

alt

Giuseppe Vasile

Il consigliere comunale dei Moderati e Popolari, Giuseppe Vasile, si dimette dal Consiglio Comunale di Modugno.

“La mia decisione -dichiara Vasile- seppur non condivisa dai colleghi di partito, è dovuta a ragioni personali e politiche che ritengo doveroso raccontare a chi mi ha sostenuto e mi sostiene con piena fiducia e a tutti i cittadini. Sto vivendo con grande serenità la vicenda giudiziaria che mi riguarda. Confido pienamente nella magistratura, ma le dimissioni sento di doverle presentare. Preferisco -prosegue- essere indagato da normale cittadino piuttosto che da consigliere comunale, per il profondo rispetto che nutro verso le istituzioni. Ma soprattutto perchè la politica, quella vera, quella a servizio della città e di tutti i cittadini, si può fare anche senza ricoprire alcuna carica istituzionale. Ritengo altrettanto doveroso evidenziare la mia indignazione rispetto allo scenario politico che attanaglia la città, il tentativo di una fantomatica auto sospensione dal Partito Democratico inscenata Sindaco Mimmo Gatti, dal presidente del Consiglio Scippa e dai consiglieri Di Ciaula e Pascazio. Questo modo di fare politica è diventato inadeguato nei riguardi di una società attenta alle vicende politiche. Anzi, è diventato perverso perchè non aprendosi a confronti con la realtà, ha fatto svanire l’entusiasmo iniziale, cercando di radicarsi con posizioni di chiusura, diventando ancor peggio del sistema che inizialmente si era proposto di combattere. Dall’ascolto si è passati alla chiusura dell’arroganza, dalla vivacità alla staticità, dalla fiducia e dall’entusiasmo per le novità alla paura di ogni minimo cambiamento. Il tutto per mantenere posizioni di presunto potere, dimostrando un morboso attaccamento alla poltrona. Orgoglioso di aver ricoperto in questi anni il ruolo di consigliere comunale di questa mia città che amo e di essermi sempre battuto nei limiti delle mie possibilità-conclude Vasile- mi dimetto da consigliere comunale”.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.