Tersan Puglia a processo: il Comune di Modugno si costituisce parte civile

alt

Tribunale di Bari

Tersan Puglia a processo. Il gup del Tribunale di Bari, Vito Fanizzi, ha disposto il rinvio a giudizio dei quattro imputati nel processo contro la Tersan Puglia: titolari, amministratori e collaboratori della società Tersan, accusati di traffico illecito di rifiuti, smaltimento e commercio non autorizzato, gestione di una discarica abusiva, frode nell’esercizio del commercio. Il processo inizierà il 18 gennaio 2012 davanti alla sezione monocratica del Tribunale di Modugno. I fatti si riferiscono agli anni ’99-2004. Il fascicolo fu aperto nel settembre del 2003 a carico dei modugnesi Silvestro Delle Foglie, procuratore della società Tersan Puglia & Sud Italia Spa nonché amministratore di fatto della stessa società e Sabina Cirone, amministratore di diritto della Tersan, di Gaetano Nuovo, chimico e consulente, residente a Mola di Bari ma il cui studio professionale è a Modugno, e dell’autotrasportatore altamurano Giovanni Loporcaro. Parte civile il Comune di Modugno. L’inchiesta riguarda il presunto traffico illecito di rifiuti che dalla Campania venivano trattati nella Tersan Puglia di Modugno e poi smaltiti sulla Murgia barese, tra Gravina e Altamura.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.