Marco Amendolagine: il 'guardiano dei pali' contribuisce alla promozione in A1 della Pallamano Lazio

Marco Amendolagine

Marco Amendolagine

E’ stato un sabato da non dimenticare per il modugnese Marco Amendolagine. Ebbene si, il portiere di Modugno classe 1990, dopo una stagione intensa ha vinto il campionato di A2 contribuendo alla promozione in serie A1 della S.S. Pallamano Lazio.

L’atleta modugnese, che ricopre il ruolo di portiere, a soli 20 anni ha vestito la maglia azzurra partecipando a numerosi incontri dell’Under 18 ed è stato Campione d’Italia under 18. Marco,fratello di Michele e Francesco, volti già noti nell’ambito della pallamano locale e nazionale, rappresenta l’ennesimo successo dello sport modugnese grazie anche al prof. Zappia autentico talent scout nella disciplina.

Nonostante cio’ la pratica della pallamano a Modugno da qualche anno e’ eclissata a causa della mancanza di strutture sportive idonee alla partecipazione alle gare di campionato e agli allenamenti. Marco, cresce nelle giovanili della Handball Club Casavola Modugno, dove mette in mostra tutte le sue capacita’ tecnico-tattiche di che gli consentono di approdare, assieme al fratello Francesco attualmente in forza alla Pallamano Gaeta, tra le fila della Pallamano Conversano.

Per due anni partecipa alle finali nazionali under 18 vincendo il primo anno il tricolore, e arrivando tra le prime quattro il secondo anno. Il portiere modugnese conquista l’interesse dei tecnici della nazionale e partecipa a numerosi incontri tra cui il torneo del Mediterraneo disputatosi in Egitto. Nel 2009 indossa la maglia della Pallamano Altamura militante nel campionato di Serie A2. Nella stagione appena conclusa cambia casacca difendendo i pali della Pallamano Amaranto di Reggio Calabria, ma ad aprile si accasa alla S.S. Pallamano Lazio contribuendo allo storico ritorno della squadra laziale in serie A1.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.