Mangiare bene:Le "virtù" nutrizionali degli ortaggi

Gli ortaggi soni alimenti fondamentali per la conservazione della salute e la prevenzione di numerose malattie tipiche del nostro tempo. Numerose ricerche scientifiche, a livello mondiale confermano che il consumo quotidiano di frutta e verdura risulta protettivo soprattutto nei confronti di alcune forme tumorali del tratto gastrointestinale e delle malattie cardiovascolari. Numerose sono le virtù nutrizionali che rendono gli ortaggi indispensabili nell’alimentazione giornaliera di chiunque.

In sintesi gli ortaggi sono poco calorici e fornisco mediamente 30 Kcal per 100 gr di parte edibile, (l’ortaggio più light è il finocchio 9 Kcal per 100 gr), contengono acqua che insieme ai minerali aiuta a mantenere ben idratato l’organismo favorendo la sua depurazione. Sorgenti di fibre,sostanze che regolano la digestione, prevengono la stitichezza, saziano l’organismo contenendo i livelli di colesterolo e di zucchero nel sangue. Altra proprietà delle verdure è la ricchezza di vitamine antiossidanti come la vitamina A che difende la pelle e le mucose dalle infezioni aiutando la crescita ed è preziosa per la vista, la vitamina C che potenzia il sistema immunitario, contribuendo alla salute dei denti, ossa, pelle e vasi sanguigni e l’acido folico che aiuta la crescita ed e fondamentale in gravidanza per la prevenzione della spina bifida.

Contengono sali minerali come il potassio che regola pressione del sangue ed è utile per il buon funzionamento dei muscoli e del cuore, sono presenti “fitonutrienti”, sostanze biologicamente attive capaci di contrastare l’invecchiamento cellulare e la formazione dei tumori. Fra i numerossissimi fitonutrienti si possono menzionare i glucosinolati dei cavoli, i composti del solfuro di allile dell’aglio e cipolla e gli acidi fenolici dei pomodori e delle carote ed il licopene dei pomodori.

Considerate queste preziosissime caratteristiche nutrizionali, il consumo di ortaggi è raccomandabile a tutte le età ed in particolar modo agli anziani, gli adolescenti e a chi è esposto ai danni dell’inquinamento e del fumo. E’ consigliabile mangiare 2-3 porzioni al giorno, la quantità di una porzione prevede circa -100 gr di ortaggi crudi
– 65 gr ortaggi crudi a foglia – 150 gr ortaggi cotti. Per i bambini più piccoli bastano porzioni ridotte a circa la metà.

Al momento dell’acquisto preferire le verdure di stagione cadenzando gli acquisti evitando grandi scorte, acquistare prodotti provenienti da agricoltura biologica o da produzioni a lotta integrata che garantiscono metodi di coltivazioni rispettosi dell’ambiente e dei cicli della natura con il giusto grado di maturazione ricordando di verificare l’etichetta (il marchio, origine, denominazione e categoria di qualità). Quando si preparano le verdure è buona abitudine pulire e preparare le stesse poco prima del loro consumo, lavandole in modo accurato in acqua fredda con bicarbonato od aggiungendovi qualche goccia di disinfettante a base di cloro, non lasciare a lungo in ammollo e non tagliarli prima del lavaggio.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.