Il parere di Domenico Gatti sul "totosindaco"

Questi mesi hanno portato tutti noi ad un percorso di maturazione collettivo portando alla luce le rispettive posizioni in modo chiaro e netto. Il candidato sindaco ideale dovrà essere, quindi, colui che meglio saprà interpretare le esigenze di tutti e non solo di coloro che l’hanno appoggiato. Considerando che ogni candidato ritiene migliore la propria posizione si pone la necessità, da parte di tutti gli aspiranti di relativizzare i rispettivi punti di vista alla luce di una posizione comune sposata da tutti. Il candidato più forte sarà colui che sarà in grado di porsi come sintesi di tutte le diverse posizioni.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.