Concorso Vigili Urbani:pubblicato l'elenco degli esclusi

I futuri agenti della Polizia Municipale avranno un’età compresa tra i 22 e i 44 anni. I 100 che hanno superato le preselezioni dovranno cimentarsi ancora in due scritti e un orale. I 100, 36 donne e 64 uomini, potranno partecipare alle prove scritte (non ancora calendarizzate) del concorso indetto a Modugno per 7 nuovi Vigili Urbani.

Dei 1204 che avevano presentato le domande di partecipazione alla preselezione del 15 dicembre, se ne sono presentati solo in 187. Con la prima grossa fetta di esclusi possiamo cominciare ad immaginare il profilo dei nostri prossimi sette agenti di Polizia Municipale. Sicuramente non al di sotto 22 anni né al di sopra dei 44. I 187 che hanno partecipato alle preselezioni si sono trovati a dover rispondere a 60 domande di cultura generale in 50 minuti nel teatro tenda Palatour di Bitritto.

Tutt’altro che una formalità. “Le domande – ci ha detto uno dei partecipanti esclusi – erano davvero difficili, e spaziavano dall’attualità alla storia, con domande specifiche di diritto ed economia”. Ma il vero esame deve ancora cominciare. I 100 preselezionati dovranno cimentarsi in due prove scritte ed una prova orale che comprenderà anche l’accertamento della conoscenza della lingua straniera nonché delle procedure informatiche più diffuse.

Nelle due prove scritte dovranno redigere un elaborato su nozioni di diritto pubblico o penale o legislazione comunale, e formulare uno schema di atto amministrativo sulle materie oggetto della prima prova scritta o sul codice della strada. Per la prova orale sono richieste nozioni di diritto pubblico penale, ordinamento nazionale e regionale per gli Enti locali, statuto e regolamenti comunali, legge sulla pubblica sicurezza, codice della strada, diritti e doveri del personale comunale.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.