I soci dell'associazione "La Pietra" accumunati dalla passione per la corsa

Corsa amatoriale tra i sentieri rupestri per liberarsi dallo stress. Domenico Caporusso è il Presidente dell’A.S.D. La Pietra. Sono più di un milione gli italiani che praticano la corsa amatoriale.

I medici dicono che per ottenere benefici concreti sulla salute (protezione contro l’arteriosclerosi, prevenzione dell’osteoporosi e patologie legate al cuore), è necessario correre tre volte alla settimana, almeno per sessanta minuti. Basta molto meno però, per godere di quella sensazione di benessere che i podisti assaporano quando, sudati ma felici, raccontano di una mente svuotata da quei pensieri e preoccupazioni che affliggono a livello psicofisico e in cui lo stato di rilassamento generato da una competizione o da un semplice allenamento terminato non ha eguali.

Tutto merito delle endorfine, le “molecole del piacere”, la cui produzione viene stimolata durante la corsa. Delle sensazioni appena descritte, sono concordi anche i membri dell’ A.S.D. La Pietra, associazione podistica di Modugno che incarna perfettamente l’istinto ancestrale dell’essere umano che spinge così tanta gente a sgambettare alle prime ore dell’alba o nel buio della sera e sfidare la rigidità invernale o la canicola estiva. L’associazione costituita il primo gennaio del 2008 è affiliata alla FIDAL (Federazione Italiana di Atletica Leggera) presenta il seguente organigramma: Caporusso Domenico in veste di presidente, Caputo Gino vicepresidente, mentre la segreteria e il direttivo sono affidati a Caldarola Beppe, Nacci Vito, Proscia Enzo e Mangialardi Pino.

L’A.S.D. La Pietra che ha partecipato il 21 febbraio scorso alla ventunesima edizione della “Maratonina di Centobuchi” una corsa nazionale su strada di 21 chilometri e si accinge a partecipare il 30 maggio prossimo alla Cortina – Dobbiaco su di un percorso spettacolare da un punto di vista paesaggistico e naturale che porterà gli atleti dai 1000 ai 1500 metri dove è situato il punto di arrivo, è iscritta al “Trofeo Corripuglia” un circuito di ventidue manifestazioni di corsa su strada (gare da 10 km) in cui si misurano gli atleti delle diverse società conseguendo con le loro prestazioni non solo risultati utili a fini personali, ma anche un punteggio a beneficio delle rispettive squadre.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.