Presentato il caledario delle donne PD

donne in genere - il calendario delle donne PDSingolare iniziativa delle donne del PD di Modugno che sabato 7 gennaio al Palazzo della Cultura hanno presentato il calendario di quest’anno sul tema “Un anno in GENERE”.

Consigliere e iscritte al partito hanno messo la “propria faccia”, come ha voluto sottolineare la coordinatrice del circolo Lilly Del Zotti, per presentare il programma del PD in una maniera più agevole e con un pizzico di simpatia. L’iniziativa proposta da Tania Di Lella e accolta dalle donne del partito vuole anche essere una provocazione per quanti ritengono che la politica può fare a meno delle donne: una manifestazione di coraggio di coloro che si sono impegnate nel realizzare questo calendario verso quanti potranno usarlo o per deridere le protagoniste o per cogliere la vocazione alla politica delle donne. Presente all’iniziativa anche Teresa Zaccaria, consigliera regionale di parità, la quale ha evidenziato che il calendario mese per mese, mostra anche le tante competenze delle donne, perse a causa dei tempi della politica molto spesso regolati su orari e esigenze tutte al “maschile”: – il raggiungimento della parità – ha precisato – sarà reale solo quando le donne saranno formalmente e realmente messe in grado di partecipare alla vita pubblica. Invito raccolto dal sindaco Mimmo Gatti il quale ha affermato la responsabilità degli uomini nel far in modo che le donne abbiano più margini di tempo da dedicare alla politica, anche contro una visione tradizionale del ruolo assegnato alle donne. Infine l’intervento di Vito Antonacci, coordinatore provinciale del partito, che ha salutato con gioia l’iniziativa che mostra la faccia di un partito dinamico capace anche di impegnarsi senza rinunciare all’ironia e che pone la questione di genere come un obbiettivo non solo delle donne ma di tutto il partito. Il calendario, in vendita presso la sezione del PD di Modugno, oltre ad essere una forma di autofinanziamento del circolo, è l’augurio che il partito vuol fare a tutte le donne del territorio di impiegare il proprio tempo e le proprie competenze al servizio del paese

 

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.