Concussione al Comune di Modugno, sindaco e consiglieri del Pd indagati si autosospendono

altPubblichiamo di seguito la nota diffusa dal Pd di Modugno in merito all’autosospensione dal partito del sindaco e dei tre consiglieri comunali indagati per concussione.

Il Partito Democratico di Modugno, in merito alle note vicende giudiziarie che hanno investito di recente l’Amministrazione e il Consiglio comunale, esprime innanzitutto la propria piena e incondizionata fiducia e solidarietà alla magistratura, affinché venga sconfitta e piegata alla legge, ogni eventuale pratica di corruzione e concussione nella Pubblica Amministrazione di questa città. Se di questo si tratta il Pd di Modugno sollecita la più rapida conclusione delle indagini, al fine di liberare la città dalla cappa e dalla morsa del sospetto e del dileggio, giudicando rapidamente chi fosse colpevole e scagionando chi invece restasse estraneo alla vicenda. Solo una giustizia rapida consentirebbe alla città di tornare a una serena convivenza civile e alla Amministrazione di proseguire in una azione sana e credibile. Sollecitiamo un atteggiamento responsabile di tutti, segnato dalla esigenza di accertare rapidamente i fatti ma libero dal pregiudizio e dalla condanna preventiva. Con questa premessa il Pd di Modugno ritiene di rinnovare la propria fiducia al sindaco Gatti, al presidente del Consiglio comunale Scippa e ai consiglieri comunali Di Ciaula e Pascazio, convinto della loro buona fede ed estraneità ai fatti. Il Pd di Modugno apprezza e condivide la loro decisione di autosospendersi dal partito, in tutte le sue forme di partecipazione e fino alla conclusione delle indagini, consentendo al Pd di proseguire il percorso politico e amministrativo appena avviato. Per questa ragione la decisione del sindaco Gatti e dei consiglieri comunali Scippa, Di Ciaula e Pascazio di autosospendersi dal partito è un atto di responsabilità che consente loro di difendersi adeguatamente nelle sedi opportune e consente al Pd la libertà di fare politica in modo credibile per la legalità e la trasparenza nella Pubblica Amministrazione.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.