Antonio Scippa: "Saremo vicini ai cittadini"

Antonio Scippa - presidente del consiglio comunale

Antonio Scippa – presidente del consiglio comunale

Salvatore Antonio Scippa, trentanove anni, sposato e padre di due bambini, ecco il nuovo presidente del Consiglio Comunale della Città di Modugno, eletto col pieno appoggio dell’intera maggioranza. Incomincia il suo impegno politico nel 2001 quando viene eletto per la lista “Solidarietà Modugnese” di cui in consiglio diviene capogruppo. Durante quella amministrazione è eletto vicepresidente del Consiglio e per diciotto mesi è reggente e facente funzioni della presidenza nel periodo che intercorre tra la presidenza Naglieri e quella Brancaccio. Il suo impegno continua dunque nell’Udeur, partito per il quale nel 2006 viene ancora eletto e di cui e ancora capogruppo in seno al consiglio.

La nascita del Partito Democratico segna la storia recente: il suo partito vi confluisce e ancora una volta è scelto come capogruppo del nascente partito. Ad oggi è stato dunque eletto quale consigliere comunale nelle file del Partito democratico. L’opposizione e la “piazza” hanno sottolineato in questi giorni che la sua candidatura non era pienamente condivisa dal partito, motivo dei ritardi nella sua elezione. “In realtà – spiega il neo presidente – il tempo impiegato è stato necessario per una piena e attenta riflessione all’interno del partito. La maggioranza era d’accordo nell’affidare al Pd, in virtù di partito di maggioranza relativa, l’onere di esprimere la proposta di presidenza e il fatto che la nomina non si sia venuta dalla prima elezione non è certo un dramma. Chi ha votato scheda bianca sicuramente voleva un ulteriore tempo di riflessione che ha portato i suoi buoni frutti visto che meno di una settimana dopo ha espresso in maniera compatta il suo voto”.

Tuttavia rumors affermavano una competizione interna al Partito democratico con Giovanna Bellino consigliera più suffragata della tornata elettorale. “Con la Bellino non c’è mai stato nessun attrito o scontro personale – sottolinea Scippa – anzi, colgo l’occasione per ringraziare la Bellino per il grande senso di responsabilità che ha mostrato durante questo periodo. La verità è che il Partito Democratico politicamente fa paura per come è organizzato e per la partecipazione e il seguito che ha nelle sue attività e l’occasione era buona per gli avversari politici per cercare di minare la solidità del partito e della coalizione strumentalizzando la vicenda. Anzi – continua Scippa – va dato merito al partito e all’operato della coordinatrice Lilly Del Zotti di aver gestito al meglio la vicenda garantendo libertà di discussione con rispetto reciproco”.

Il presidente ha inoltre voluto sottolineare la grande lealtà espressa dalla coalizione e il grande senso per le istituzioni espresso dall’opposizione. “Credo sia importante – aggiunge il Presidente – che in momenti decisivi per le istituzioni e l’amministrazione del paese la politica dia il meglio di sé. La novità che la politica deve esprimere non può ridursi all’espressione di nuovi volti, mantenendo i vecchi metodi. La novità consiste nel condividere limpidamente con la cittadinanza i passaggi politici che prima rimanevano oscuri”. Questa trasparenza è proprio l’obbiettivo che il Presidente del Consiglio Comunale afferma di perseguire. Scippa ci informa che già a partire da agosto prevede di fare una presentazione pubblica del bilancio, così come cercherà con l’aiuto dei consiglieri di approvare quanto prima lo Statuto per formalizzare e regolare la partecipazione democratica dei cittadini alla vita politica e che, infine, si attiverà al più presto la diretta streaming dei consigli comunali. “La cosa importante – conclude – è che i cittadini soprattutto in questo periodo di crisi anche economica e lavorativa, sentano vicino le istituzioni perche è un bisogno che la popolazione stessa esprime, ed è una richiesta che le istituzioni hanno il dovere di accogliere”.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.