Alla Gp Modugno la sesta edizione del trofeo di nuoto master Santa Claus.

Ultimo grande evento dell’anno per gli atleti della Gp Modugno prima delle regionali invernali del prossimo febbraio. Dopo lo storico quinto posto conquistato alle finali nazionali di luglio scorso – con annesso titolo italiano nella staffetta mista 4×50 (DeCandia, Cavalluzzi, Oro, Argentieri) – i nuotatori della società modugnese si sono presentati al completo – più di 100 iscritti – per onorare la manifestazione casalinga. Il numero degli atleti partecipanti è impressionante: in quasi 800 si sono misurati tra sabato e domenica negli 800, 100 e 50 stile; 400 e 100 misti; 200 e 100 rana; 200 e 50 dorso;  200 e 50 farfalla.
Per il Santa Claus numeri da record non solo per gli iscritti ma anche per le prestazioni: su tutte quella di Alessia Virgilio, classe ’88 – un connubio di elasticità ed eleganza nel compimento del gesto tenico -, che ha conquistato il record italiano nei 400 misti donna, frantumando il precedente di oltre 3 secondi. Ad Alessia, alla prima gare ufficiale nella categoria master, è andato il caloroso applauso di tutto il pubblico presente alle gare. Record regionale invece per il brindisino Panarese Virgilio dell’As Sottosopra.

Il trofeo è stato vinto anche quest’anno dalla società modugnese, merito degli oltre 100.000 punti totalizzati; seconda classificata la società barese Piscina 90 ad oltre 40.000 punti di distanza. Presenti alla cerimonia di premiazione: il consigliere regionale modugnese Peppino Longo; Elio Sannicandro presidente regionale del Coni; Vittorio Scagliarni, presidente della società sportiva Gp Modugno.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.