Primarie del centro-sinistra: modalità d’iscrizione a Modugno

Mentre le primarie del Pdl appaiono dai contorni ancora incerti, gli attivisti del centro-sinistra sono già al lavoro.
Già da domenica 4 novembre infatti a Modugno, come in ogni comune italiano, si è dato avvio alle registrazioni all’Albo degli elettori del centro-sinistra, necessarie per votare alle elezioni Primarie che si svolgeranno il 25 novembre prossimo.
Nella nostra città è possibile iscriversi all’Albo degli elettori e sottoscrivere l’Appello “Italia.Bene Comune” presso due uffici: uno sito in centro, la sede del PD cittadino (in via Maffei, 3) e l’altro in zona Cecilia, presso la sede del “CAF Italia” negli orari previsti dal regolamento (dal Lunedì al Venerdì dalle ore 17:00 alle ore 20:00, il Sabato e la Domenica dalle 10:00 alle 13:00 e il pomeriggio dalle ore 17:00 alle ore 20:00).
All’atto dell’iscrizione, è necessario versare un contributo minimo di due euro e presentarsi con certificato elettorale e carta d’identità. Si riceverà, così, il certificato di elettore di centro-sinistra, da presentare il giorno delle Primarie.

Per l’occasione abbiamo posto alcune domande alla sig.ra Lilly del Zotti, segretaria del PD di Modugno.
Come avete pensato di “tutelarvi” nell’eventuale rischio (di cui si parla di recente) di “infiltrazioni” da parte di simpatizzanti di destra che potrebbe eventualmente falsare l’esito delle votazioni?
A coloro che conosciamo di persona (il che non è possibile per tutti) consiglieremo, in tal caso, di evitare queste “incongruenze”. Io non posso, però, giuridicamente vietare a nessuno di votare. Le carte da firmare sono molte (Adesione alla carta d’intenti del centro sinistra, Italia.Bene Comune; Liberatoria per la privacy; Inscrizione all’albo degli elettori) ed è l’elettore che si assume le responsabilità nei confronti delle sue incoerenze ideologiche, nel caso sia davvero intenzionato ad inquinare l’esito delle votazioni.  
Se poi si presenta una persona che ammette di essere in una fase di revisione del suo percorso, disposto a firmare tutto quello che gli presento, è una personale scelta.

Il pd modugnese, si è scheirato apertamente per un preciso candidato?
Nel partito non c’è uno schieramento, appoggiamo indistintamente tutti e tre i candidati Pd (ndr Bersani, Renzi, Puppato). Come segretario del Pd modugnese, devo garantire in tutti i modi la libertà e la democrazia per ciascun iscritto al partito; poi ognuno può esprimere privatamente la sua preferenza per uno o l’altro candidato.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.